Hai fatto bene a fare i tuoi incontri casuali? – Infedeltà

Non tutti affrontano gli incontri casuali nello stesso modo, come abbiamo detto in un altro articolo, la fiducia è alla base di quasi tutto, ma non tutti hanno quella fiducia, purtroppo, che finisce solo per danneggiare ciò che potrebbe essere più piacevole. Quello che affronteremo oggi sono esattamente alcune tecniche e consigli su cosa si dovrebbe fare (o non fare) nei primi incontri casuali, e alcuni approcci a ciò che alla fine si può sbagliare, e avvertire che questa situazione non si ripeterà.

Tutti i suggerimenti qui, sono estremamente generici, non affrontiamo casi specifici. Questo vi dice con che tipo di persona avete a che fare e quali sono i passi migliori da fare per soddisfare il partner in questione.

Respira e rilassati…

Questa è sempre la tecnica che si associa al nervosismo, ed è naturale che succeda a voi, quindi sapete già, respirate sempre in modo naturale, e rilassatevi. Basta concentrarsi sulle cose positive, e su ciò che di buono può accadere, è inutile concentrarsi sui propri difetti, bisogna conoscerli per evitarli, e passare un’immagine il più possibile positiva.

In questo modo, cercate anche di concentrarvi sull’amicizia piuttosto che sugli appuntamenti. Credete che tutto uscirà più naturale, più amichevole, e il vostro modo di approccio sarà molto più bello, il che susciterà curiosità dall’altra parte. Un buon fidanzato o un buon marito è soprattutto e soprattutto un buon amico.

Non concentrarti solo su te stesso…

Questo è uno dei più grandi errori commessi dall’essere umano in un incontro. Vogliono talmente impressionare il loro compagno che finiscono per concentrarsi solo su se stessi, e portano via tutta l’essenza di un incontro, e questo sembra del tutto assurdo a chi dall’altra parte lo ascolta (o a un certo punto della conversazione, fingendo di ascoltarlo) perché gli attribuiscono immediatamente la “qualità” di essere convinto, o egoista. Il tempo è da condividere.

Cercare cose in comune…

C’è stato uno studio che ha rivelato che le persone che trovano le cose in comune, sia nella musica, nello stile di abbigliamento o nel cibo, tendono ad essere molto più vicine. Quindi iniziate a parlare di alcuni argomenti per i quali anche il vostro partner potrebbe avere lo stesso interesse. Se non lo fa, continua a parlare di altri argomenti finché non ne trova uno. Sono sicuro che ne troverà qualcuno.

Quando lo fate, concentratevi su quell’argomento, e parlate di quanto sia buono, e delle cose che potreste fare insieme “al suono” di quel gusto comune. La conversazione suonerà molto più naturale e avrete già conquistato una parte del vostro partner in uno di questi incontri casuali.

Mai portare un amico ad un appuntamento occasionale…

Sembra ridicolo, ma la cosa più ridicola è che in realtà ci sono persone che lo fanno. In un appuntamento casuale che non dovrebbe nemmeno passare per la mente. Che senso ha fissare appuntamenti occasionali e alla fine portare un amico, per ragioni sconosciute, o perché sei imbarazzato, o perché non riesci a stare in piedi da solo… Come vuoi. Non farlo mai! Gli incontri casuali sono proprio per conoscere meglio le persone, fare conversazioni private e simili. Riuscite a immaginare quanto sarebbe ridicolo uscire con una donna e farle portare un’amica? Beh… potreste voler ripensare alle vostre priorità in questo momento.

Articoli correlati

Condividi questo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *